Circolo Musicale
Mayr-Donizetti

Claudia Marchi,
mezzosoprano

Claudia Marchi ha vinto due concorsi lirici internazionali ed ha iniziato la sua carriera internazionale nel 1992 col SIGIMONDO di Rossini (title role) diretta da Richard Bonynge.

Nel corso della scorsa stagione ha debuttato il ruolo della Principessa di Buillon in ADRIANA LECOVREUR ed ha ripreso il ruolo di Rosina ne IL BARBIERE DI SIVIGLIA di Rossini al Gran Theatre de Limoges (FR), quello di Santuzza (CAVALLERIA RUSTICANA) al Teatro dei Quattro Mori di Livorno, e quello di CARMEN debuttato all’opera National du Rhin di Strasburgo (F) nel Giugno 2001,ed in seguito interpretato al Teatro Principal de Alicante (ES), al Gran Theatre de Limoges (FR) ed in Italia nell’ambito del Toscana Festival, sempre con grande successo personale. In particolare nell’ultima edizione è stata criticata come segue: « A dare vigore alla messa in scena é soprattutto la bravissima Claudia Marchi, Carmen oltraggiosa e intensa che sul palco si muove con disinvoltura, perfettamente immedesimata nel proprio personaggio. Zingara credibile vocalmente, sfodera temperamento e carisma, seducendo per il timbro caldo e le movenze sensuali » MESSAGGIERO VENETO- M.Bazzaro. 17/7/08
Tra i lavori più recenti ricordiamo la MESSA DA REQUIEM di Verdi a Parigi (Cirque d’Hiver e Dome des Invalides) già debuttato nel 1994 in una tourneé australiana che ha toccato le città di Melbourne, Sidney e Brisbane, a fianco di Luciano Pavarotti ed ha preso parte al Festival de la Porta Ferrada di San Feliu de Giuxols (ES) con Das lied von der erde di Mahler. Nel corso della sua quindicinale carriera Claudia Marchi ha debuttato i maggiori ruoli per mezzosoprano e più precisamente le seguenti opere: LA DAMNATION DE FAUST (Margherite) al Vilnius Festival 2006 (Lituania). CAVALLERIA RUSTICANA (Santuzza) debuttata al Teatro Grande di Brascia ed nei teatri di Cremona, Pavia e Como nel 2003, poi ripresa a Montreal (Canada) nell’ambito del Festival del la semine Italienne.Tra i ruoli verdiani già esegutiti più volte a fianco di illustri artisti, ricordiamo Azucena ne IL TROVATORE, Fenena in NABUCCO all’Operà de Marseille ed al Teatro Sociale di Rovigo, Preziosilla ne LA FORZA DEL DESTINO( Teatri di Modena Rovigo e Savona), FALSTAFF (quikly e Meg) debuttato al Teatro Regio di Torino e ripreso poi all’Opernhouse di Lipsia (D) ed all’Opera de Nice (F);Ulrica in UN BALLO IN MASCHERA. (Teatro Bellini di Catania) e Maddalena in RIGOLETTO di Verdi al Gran Teatro La Fenice di Venezia nonché all’Opera de Marseille(a finco di Leo Nucci e Ramon Vargas), al Teatro Comunale di Modena, al Teatro Valli di Reggio Emilia,al Teatro delle Celebrazioni di Bologna e nei Teatri liguri di Savona. Imperia e La Spezia.
Mentre tra i molti ruoli rossiniani, a parte SIGIMONDO, ruolo del debutto assoluto, ricordiamo Isabella ne L’ITALIANA IN ALGERI debuttta al Teatro Carlo Felice di Genova e poi ripresa all’Opera Giocosa di Savona, al Grand Theatre de Limoges, all’Opera de Dijon, al Teatro Sociale di Novara ed al Operà de Montacarlo. IL BARBIERE DI SIVIGLIA (Rosina), ruolo debuttato all’Opera Royal de Wallonie di Liege (B) nel 2000 poi ripreso a Lisbona alle Ruinas de Carmo ed al Teatro Comunale di Carpi; LA SCALA DI SETA (Lucilla) al Rossini Opera Festival di Pesaro; TANCREDI presso l’Opern House di Zurigo.
Ricordiamo infine un concerto rossiniano a fianco di Cecilia Gasdia al Teatro alla Scala di Milano nel 1996.
ANDREA CHENIER (Bersì e Madelon) debuttato nel 2002 all’Opera Royale de Wallonie a Liegi (B) e ripreso all’Opera di Mahon (Minorca ES) a fianco di Juan Pons.
TRITTICO di Puccini (Frugola, Ciesca e Suora Zelatrice) all’Opera de Toulouse (F)
MADAMA BUTTERFLY (Suzuky) debuttata all Festival Puccini di Torre del Lago e poi ripresa al Festival de Peralada (E) ed al Teatro Principal di ed all’Opera de Toulon.
SIBERIA (Nikkona) di Giordano al Festival di Wexford in Irlanda.
IL MATRIMONIO SEGRETO di Cimarosa all’Opera do Toulon (F) ed all’Opera de Tenerife in Spagna. MARIA DI ROHAN (Gondì) in e nel DON SEBASTIANO (Zaida) all’Opera di Aachen(D) ed al Teatro arringa di Bilbao (S).
In ultimo ricordiamo la recente interpretazione dell’opera moderna di F. Rendine UN SEGRETO DI IMPORTANZA (La Guida) al Teatro Comunale di Bologna. Claudia Marchi ha alcune incisioni discografiche al suo attivo tra cui ricordiamo LA FATTUCCHIERA (title role) di V.Cujas registrata dal vivo al Gran Teatro Liceo de Barcelona, incisa per Columna Musica. Inoltre ha inciso GIANNI SCHICCHI per Naxos records, IL SOCRATE IMMAGINARIO ed IL DIVERTIMENTO DEI NUMI di Paisiello, ed infine LA ROMANZIERA E L'UOMO NERO di Donizetti per Bongiovanni records. Attiva anche nell’ambito della musica sacra e sinfonica ha interpretato opere di Bach, Vivaldi, Beethoven, Mozart, Rossini, Jomelli e Pergolesi.

http://www.claudiamarchi.it

  Collaborazioni con il Circolo:

  • 14 dicembre 2018: L'italiana in Algeri (Isabella)
  • 19 aprile 2013: Il Trovatore (Azucena)
  • 23 marzo 2012: L'italiana in Algeri (Isabella)
 
.
 
Torna alla pagina precedente
HOME - Torna alla pagina principale