Circolo Musicale
Mayr-Donizetti

Damiano Maria Carissoni,
concertatore al pianoforte - direttore d'orchestra
Diplomato in pianoforte con il massimo dei voti presso l’Istituto musicale Donizetti di Bergamo con C. Pestalozza, diplomato in "Musica corale e direzione di coro" presso il conservatorio "G. Verdi" di Milano con F. Monego, ha compiuto gli studi di composizione con A. Bellisario. Corso triennale di direzione d’orchestra con P.A.Gelmini; diplomato brillantemente in direzione d’orchestra presso il conservatorio di Milano con D. Agiman.
Ha esordito come solista e in varie formazioni cameristiche.
Attivo da trent'anni soprattutto come accompagnatore al pianoforte (recitals ed esecuzione di opere liriche al pianoforte per un totale di oltre mille concerti), presso diverse associazioni liriche in Italia, in Europa e spesso in Giappone (Casals Hall di Tokio), autore di master class presso la Kansai Opera di Osaka (Traviata 2013, Elisir d’amore 2014), e presso l’università di Kitakyushu.
Direttore artistico (insieme a Valerio Lopane) e direttore musicale del Circolo Musicale Mayr Donizetti di Bergamo.
Accompagnatore in molte occasioni di artisti di fama internazionale (Aldo Protti, Daniela Dessì, Fabio Armiliato nel Savonlinna Opera Festival in Finlandia, José Cura, Pietro Ballo, Salvatore Licitra, Denia Gavazzeni Mazzola, Carlo Zardo, Ambrogio Maestri, Alberto Gazale, Franco Vassallo, Svetla Vassileva, Stefano Secco, Silvio Zanon, Ivan Inverardi).
Opere concertate e dirette al pianoforte o eseguite  in teatri come pianista di sala: Lucia di Lammermoor, L'Elisir d'amore, Don Pasquale, Il Campanello, Rita, La serva padrona, Nabucco, Ernani, La forza del destino, Rigoletto, Il Trovatore, La Traviata, Simon Boccanegra, Un ballo in maschera, Luisa Miller, Macbeth, Aida, Otello, La Bohème, Tosca, Madama Butterfly, Il Tabarro, Suor Angelica, Turandot, Andrea Chénier, Pagliacci, Cavalleria rusticana, La sonnambula, I Puritani, Norma,  Il barbiere di Siviglia, L’italiana in Algeri, Le Nozze di Figaro, Così fan tutte, Don Giovanni, La figlia del reggimento, Il matrimonio segreto, Carmina Burana (sala, primo e secondo pf in orchestra e versione per due pf e percussioni).
Maestro collaboratore di sala e palcoscenico presso i teatri: Donizetti di Bergamo, Grande di Brescia, Ponchielli di Cremona, Coccia di Novara, Del Giglio di Lucca, Comunale di Modena, Sociale di Como, Fraschini di Pavia, Piccolo di Milano, Valli di Reggio Emilia (direttori: G. Gavazzeni, J. Marin, F. M. Carminati, C. Rovaris, B.Campanella ,R.Tolomelli, C,Desderi ,G, Martinenghi) (artisti partecipanti: L. Serra, K. Ricciarelli, E. Dara, S. Alaimo, V. La Scola, J.D. Florez, A.C. Antonacci, A. Scarabelli).
Secondo maestro del Coro e maestro di sala al Nuovo Teatro Piccolo di Milano e al Teatro Valli di Reggio Emilia per l'opera Così fan tutte di Mozart (regia di G. Strelher), maestro di palcoscenico presso il Teatro F. Parenti di Milano, maestro di sala e maestro suggeritore in varie produzioni straniere (Austria per Traviata e Tosca, Danimarca per Rigoletto, Svizzera per Trovatore).
Più volte pianista in RAI. Più volte collaboratore nelle scuole di canto e master class di Daniela Dessì (Brescia), Giulietta Simionato (Milano), Katia Ricciarelli (Desenzano), Renata Scotto (Albissola), Franco Corelli (Milano) e Carlo Bergonzi (Busseto).
Dal 2000 al 2008 collaboratore nella classe di Direzione d'orchestra del M° E. Pomarico (Scuola Civica di Milano).
Docente presso il conservatorio L. Marenzio di Brescia (classificato al primo posto assoluto nel concorso ministeriale statale).
Dal 2008 attivo come direttore d’orchestra (Tosca, Norma, Il Trovatore, Madama Butterfly, Il barbiere di Siviglia, Aida,  Rigoletto,  Lucia di Lammermoor, La Traviata, con artisti come Piero Giuliacci, F. Costa, P. Romanò, M. Giossi, A. Valdetarra, F. Vultaggio, P. Cigna, G. Tosi, B. Costa, E. Nova, A.Vespasiani, S. Panaia, M.Govi.

Collaborazioni con il Circolo (dal 1998):