Circolo Musicale
Mayr-Donizetti

Maria Tomassi,
soprano

Maria Tomassi, si avvicina giovanissima alla musica iniziando già da bambina lo studio del flauto traverso che l’accompagnerà fino all’incontro in età matura con la passione per il canto. Inizia lo studio della tecnica del canto con il soprano Stefania Magnifico e nel 1998 vince l’audizione europea per entrare a far parte del Coro Giovanile dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia in Roma dove rimane per un anno. Nel 2002 entra al Conservatorio “A. Casella” di L’Aquila nel quale si diploma nel 2005 con il massimo dei voti sotto la guida della M° Maria Chiara Pavone e del M° Cesare Scarton. Dal 2004 al 2005 si perfeziona all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia in Roma con il soprano Renata Scotto, il professore e regista Cesare Scarton e il soprano Silvana Bazzoni Bartoli approfondendo contemporaneamente il repertorio liederistico con Ulf Bastlein e Stacey Bartsch (Universitat Fur Music und Darstellende Kunst di Graz), il repertorio di musica antica, perfezionandosi presso il Dipartimento di Musica Antica del Conservario “A. Casella” di L’Aquila e lo studio della recitazione e del mimo con il Professor Michele Monetta, docente presso l’Accademia d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico”.

Nel luglio del 2006, Maria vince il XXXVI Concorso Internazionale “Toti Dal Monte” e debutta con successo nel ruolo di Mrs Alice Ford nel Falstaff di G. Verdi al Teatro Comunale di Treviso, diretta dal M° Corrado Rovaris e con la regia di Antonio Calenda. Sempre nel 2006 veste i ruoli di Serpina ne “La Serva Padrona” di G.B. Pergolesi all’Auditorium Forte Spagnolo di L’Aquila con l’orchestra B. Marcello di Teramo e Clorinda nel “Combattimento di Tancredi e Clorinda” di C. Monteverdi, con il dipartimento di musica antica di L’Aquila. Esegue lo “Stabat Mater” di L. Boccherini con l’orchestra B. Marcello di Teramo e il Mottetto “Exultate Jubilate” di W. A. Mozart, accompagnata dall’orchestra Alio Tempore Ensemble di Sulmona diretta dal M° F. Quatrocchi. Inoltre canta all’apertura del “K Festival” dedicato a W. A. Mozart all’Auditorium Parco della Musica in Roma “I Canoni” e altre composizioni mozartiane.
Nel 2007 debutta nel ruolo di Donna Anna nel “Don Giovanni” di W. A. Mozart al “Toscana Opera Festival” e viene apprezzata nel ruolo di Mimì dalla “Bohème” di G. Puccini al Teatro delle Muse di Ancona, in occasione della “II Festa delle Muse” in onore del tenore F. Corelli, diretta dal M° P. Gelmini. Inoltre, accompagnata dall’Orchestra Filarmonica Veneta “G. F. Malipiero”, diretta dal M° G. Bisanti ha cantato arie d’Opera tratte dal suo repertorio (Fiordiligi, Contessa d’Almaviva, Anna Bolena, Lucrezia Borgia).
Nell’aprile del 2008 canta lo “Stabat Mater” di G.B. Pergolesi all’Auditorium Parco della Musica in Roma, con l’Orchestra di Roma e del Lazio, diretta dal M° G. Neri. Nel giugno 2008 ha cantato in diretta mondiale RAI alla presenza di Sua Santità Benedetto XVI.

La sua formazione di musicista, oltre che di cantante, le permette di affrontare con facilità il repertorio moderno e contemporaneo e nel luglio 2008 si esibisce al Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano nell’esecuzione della prima italiana dell’Opera Contemporanea “Il diario di Nijinsky” di Detlev Glanert, accompagnata dall’ensemble Algoritmo e Dissonanzen diretti dal M° M. Angius. Sempre nel repertorio contemporaneo, si esibisce al “Ravenna Festival” e al “Palazzo delle Esposizioni” di Roma, nel “Rothko Chapel” di Morton Feldman con l’ensemble “G. Scelsi” diretta dal M° R. Gabbiani, nella Basilica di San Vitale a Ravenna affiancando a questo un concerto liederistico del compositore F.Mendelssohn e di sua sorella Fanny, al “Felix Mendelssohn Musik Days” di Cracovia.
Nel 2009 è Violetta nella “Traviata” di G. Verdi al “Ladislao Polifestival” di Roma, diretta dal M° M. Conti. Nel marzo del 2010 si esibisce al “Al Bustan Festival” di Beirut, eseguendo il Gloria di Vivaldi, diretta dal M° V. Miserachs. Nell’estate del 2011 è Micaela nella “Carmen” di Bizet, nella splendida cornice del Festival di Massa Marittima, diretta dal M° C. M. Micheli e con la regia di R. Bonajuto. Nel dicembre dello stesso anno debutta nel ruolo di Fiordiligi nel “Così Fan Tutte” di W. A. Mozart, nel circuito ASLICO (Como) diretta dal M° N. Marasco, regia di S. Collazuol.
Nel maggio del 2012 esegue un recital nel festival “Theodore Dubois” al Palazzetto Bru Zane di Venezia. Successivamente debutta al Seoul Art Center (Corea) nel ruolo della Contessa D’Almaviva ne “Le nozze di Figaro” di W. A. Mozart. Nel giugno dello stesso anno è Donna Elvira nel “Don Giovanni” di W. A. Mozart al Teatro Olimpico con il progetto Magia dell’Opera. Subito dopo debutta il ruolo di Nedda in “Pagliacci” di R. Leoncavallo al Teatro Cassia di Roma, diretta dal M° M. Conti.
Nell’estate del 2013 ha debuttato con successo nel ruolo di Odabella in “Attila” di G. Verdi al Festival “Il carro di Tespi” di Udine, riscuotendo successo di critica e pubblico. Nel dicembre dello stesso anno, esegue la Phaedra di B. Britten, al Teatro di Lucera (Foggia) diretta dal M° N. Marasco, con la regia di Pino Casolaro.
Nell’aprile del 2014 è Mimì nella “Bohème” di G. Puccini al Teatro del Giglio di Lucca, accompagnata dal M° Massimo Morelli, e in luglio è Violetta nella “Traviata” di G. Verdi al Teatro Coccia di Novara raccontata da Michele Mirabella. Inoltre, si esibisce nel Requiem di W.A.Mozart nella splendida cornice del “Festival di Musica Sacra” di Cortona.
In agosto 2014 è di nuovo Fiordiligi nel “Così Fan Tutte” di W. A. Mozart al “Francigena International Arts Festival” di Siena, con l’orchestra “Giudo D’Arezzo”, diretta dal M° Janos Acs. Nell’ottobre 2014 esegue il ruolo del soprano nell’oratorio della “Natività” di D. Bartolucci nel Duomo di Firenze, accompagnata dall’orchestra sinfonica “Città di Grosseto”, diretta dal M° M. Manganelli.

http://www.mariatomassi.com/

Collaborazioni con il Circolo:

  • 18 dicembre 2015: Così fan tutte (Fiordiligi)
 
.
 
Torna alla pagina precedente
HOME - Torna alla pagina principale