Circolo Musicale
Mayr-Donizetti

Nadina Calistru,
soprano

Di origini moldave, inizia a studiare violino in tenera età. L’amore per il Canto l'accompagna fin dall'infanzia, grazie all'influenza dei genitori, anch'essi maestri di musica. Entra a far parte del Coro “Vocile primaverii”, presso il quale rimane per ben 7 anni sotto la guida del Maestro Stefan Andronic. Con il coro prende parte a concerti nei Teatri piu facoltosi della Repubblica Moldova e ha la possibilità di cimentarsi anche in ruoli solistici.
Nel 2000 si diploma in violino presso la scuola di Musica “Valeriu Poleacov” sotto la guida della Maestra Marina Glava, ottenendo il massimo dei voti in tutte le materie musicali. Nel 2005 prende il diploma di maturità in lingue e nel febbraio del 2014 si diploma in canto con il massimo dei voti presso il Conservatorio di Verona E.F. Dall’Abaco, nella classe della maestra Paola Fornasari Patti.
Si perfeziona in canto con la Daniela Longhi, Larisa Suliga, Nicola Ulivieri, Enza Ferrari, Lella Cuberli, Claudio Desderi, Raffaele Cortesi, Marco Boemi, Edda Moser, Amelia Felle e Antonella Pianezzola.
Partecipa a diversi Concerti e Festival a Verona, Trento, Mirandola, Montichiari, Zevio, Trevi, Assisi, Spoleto… accompagnata dall’Orchestra Sinfonica del Conservatorio di Verona, diretta dal maestro Piercarlo Orizio e da Zabados Ensamble diretta dal maestro Sergio Baietta.
Fa il suo debutto a soli 23 anni con il ruolo Hanna Glawary in “La Vedova Allegra” di F. Lehar nell'auditorium Castello dei Pico di Mirandola e replicato in seguito nella città di Verona e Zevio. Canta a fianco del maestro Maurizio Comencini collaborando con l'accademia Callas di Zevio, il Comune di Verona e l'accademia Kairos di Verona.
Interpreta anche Nella in “Gianni Schicchi”, presso il Circolo Ufficiali di Castelvecchio di Verona.
Nel 2015 partecipa a diversi Concerti Natalizi al Teatro Comunale di Lonigo collaborando con la Filarmonica di Lonigo diretta dal maestro Bruno Brunelli
A settembre 2015 fa il suo debutto in “La Boheme” nel ruolo di Mimi al Teatro Gian Carlo Menotti di Spoleto, diretta da Maestro Carlo Palleschi e il regista Giorgio Bongiovanni. Il 22 giugno 2016 debutta in Giappone, a Oita nello stesso ruolo.
Nel ottobre del 2016, in occasione del 70’ Anniversario del Teatro Lirico Sperimentale canta nel concerto di chiusura della stagione diretto dal maestro Marco Angius al Teatro Nuovo Giancarlo Menotti di Spoleto
Partecipa a diversi concorsi in Moldova e Italia.
- Nel 2002 vincendo come violinista il premio speciale al Concorso Repubblicano “Rosu, Galben si albastru” in Moldova.
- Nel 2014 è finalista alla 31^ edizione del Concorso Internazionale di Canto “Maria Caniglia” di Sulmona e alla VIII edizione del Concorso Internazionale “Magda Oliviero” di Milano, in Italia.
- E vincitrice alla 69° edizione del Concorso di Canto di Spoleto, in Italia, sotto la supervisione del Maestro Micheangelo Zurletti.
- A settembre 2015 fa il suo debutto in “La Boheme” nel ruolo di Mimi nel Teatro Gian Carlo Menotti di Spoleto, diretta da Maestro Carlo Palleschi e il regista Giorgio Bongiovanni.
- Il 22 giugno 2016 debutta in Giappone, a Oita con “La Bohème” nel ruolo di Mimi.
Il suo repertorio include i seguenti ruoli: Hanna Glawari dall’operetta “La Vedova Allegra” di F. Lehar, Nella e Lauretta dall’opera “Gianni Schicci”, Mimi e Musetta dall’opera “La Bohéme” di G. Puccini, La Contessa dall’opera “Le nozze di Figaro”, Zerlina dall’opera “Don Giovanni” di W.A.Mozart, Micaela dall’opera “Carmen” di G. Bizet.

Collaborazioni con il Circolo: