Circolo Musicale
Mayr-Donizetti

Vito Martino,
tenore

Diplomato presso il conservatorio G. Verdi di Milano, ha subito vinto il concorso internazionale di musica da camera "Città di Stresa" con "Liebeslieder und neue Liebeslieder" di J. Brahms; successivamente il concorso internazionale "Progetto Mozart" di Pontedera con "La Finta Semplice" e l'accademia lirica mantovana, presieduta da K. Ricciarelli, con "Il Barbiere di Siviglia" di G. Rossini.
Finalista dell' AS.LI.CO. è chiamato a cantare "Il Flauto Magico" di W. A. Mozart in vari teatri lombardi (Como, Brescia, Mantova, Cremona, Bergamo).

Debutta a Brescia con "La Moglie con le ali", opera moderna di G. Facchinetti.
Interpretando musiche di C. Monteverdi compie con la Polifonica Ambrosiana una tournee in Inghilterra (Londra, Manchester, Liverpool etc.).

Svolge un'intensa attività concertistica con un repertorio che spazia dal tradizionale recital operistico ai lieder tedeschi, alle chansons dell'impressionismo francese alla musica contemporanea.La critica ha sempre apprezzato in V. Martino la voce "fresca e squillante" gli acuti "spavaldi e sicuri", la "dolcezza del timbro" la "facilità delle agilità unite a una non comune padronanza del palcoscenico".

Delle opere di G. Rossini ha cantato le "Siége de Corinthe" al teatro Carlo Felice di Genova, "Il Barbiere di Siviglia" in America a Palm Beach sotto la direzione del M.° A. Guadagno. Successivamente con K. Ricciarelli al teatro Fraschini di Pavia ed in Canada al teatro della Place Des Artes di Montreal . "La Cenerentola" per il teatro Petruzzelli di Bari, al teatro Brancaccio per l'Opera di Roma ed al teatro di Vercelli. "L'Italiana in Algeri" per il teatro di Santa Cruz de Tenerife. "La Scala di Seta" al teatro Comunale di Bologna. "Il Turco in Italia" all'Opera di Montecarlo diretto dal M.° Benini. "Stabat Mater" per la rassegna "Mozart a Milano" con i civici cori. "Petite Messe Solemnelle" in varie città europee ed in tournee con Katia Ricciarelli. A Parigi al teatro dell'Opera Comique e alla Koncert Haus di Vienna con la direzione del M. C. Desderi "Il Signor Bruschino" e "La Scala di Seta". "L'equivoco Stravagante" al Teatro Comunale di Modena e Bologna.

Di G. Donizetti, "Don Pasquale" per il teatro Politeama di Lecce, "La Figlia del Reggimento" in Perù per il teatro Municipal di Lima. In occasione del secondo centenario della nascita di G. Donizetti, a Bergamo e provincia "L'Elisir d'Amore" e in prima mondiale la cantata da camera "Teresa e Gianfaldoni" in forma di concerto.
"Rita" ad Agrigento e nel circuito dei teatri del bresciano.

Di V. Bellini "La Sonnanbula".
Di B. Galuppi "Il Filosofo di Campagna" in edizione integrale a Strasburgo. Al teatro Goldoni di Venezia ed al Teatro Verdi di Padova, "Il Re alla Caccia".
Di A. Salieri al teatro Filarmonico di Verona "Axur re d'Ormuz" e nella Sala Maffeiana "L'Isola d'Alcina" di G. Gazzaniga.
Di A. Steffani "Enrico Leone" in Germania, e di Melani "Il Potestà di Colognole" sotto la direzione di G.C. Malgoire al teatro La Pergola di Firenze.
Al teatro Piccolo Regio di Torino estratti del "Mitridate re di Ponto" di F. Gasparini.
Di A. Hasse, con l'Orchestra Verdi di Milano "La Conversione di Sant'Agostino".
Di F.J. Haydn "L'Infedeltà Delusa" per "Musica Rara".
Di G. Paisiello "Lo Sposo Burlato" al teatro Civico di Sassari.
Di W. A. Mozart "Mitridate re di Ponto" e "Ascanio In Alba" al teatro Pedretti di Sondrio e a Milano presso il conservatorio G. Verdi. "Così fan Tutte" al teatro Piccinni di Bari.
A Bitonto per il festival Traettiano del medesimo autore "Il Cavaliere errante"per la regia di M.Mirabella;con il medesimo regista per il festival di Sarre di F.A.Philidor "Le soldat magicien".Di F.Paer, "poche ma buone" con l'orchestra Cantelli direttore F.Fanna (Sala Verdi, Conservatorio di Milano)

Con la scuola di perfezionamento per cantanti lirici del teatro Alla Scala di Milano ha collaborato per la realizzazione dell'opera "Il Giulio Sabino" di G. Sarti - nel ruolo di Tito - rappresentata nei teatri Dante Alighieri di Ravenna e dell'Aquila di Fermo.

Nell'ambito della musica sacra ha anche cantato: "Requiem" di W.A. Mozart e varie messe dello stesso autore; "Stabat Mater" di F. J Haydn; "Miserere" e "Dies Irae" di F. Ricci. Di G.B. Sammartini "Il Pianto delle Pie Donne" e "Il Pianto di Maddalena al Santo Sepolcro"; varie messe di F. Schubert ed un "Salve Regina". "Credo" di A. Scarlatti.; "L'Oratorio di Natale" di C. Saint Saens; "Magnificat" di J. S. Bach; "Te Deum", "Jephtha" e la "Passione Brockes" "XIV Wedding Anthem" "Funeral Anthem" di G.F. Handel; "Stabat Mater" di L. Boccherini e di A. Pärt "La Passione secondo San Giovanni".

Varie incisioni per la Nuova Era: "Stabat Mater" di F. J. Haydn; di F. P. Ricci "Stabat Mater", "Miserere", "Dies Irae"; di G. Sammartini "Il Pianto delle Pie Donne", "Il Pianto di Maddalena al Santo Sepolcro"; di G. Rossini "Le Siége de Corinthe".

Per Agorà di A. Hasse "La conversione di S. Agostino" con l'Orchestra Verdi di Milano e la direzione del M.° P. Vaglieri.

Per la Hungaroton "Il Caffè di Campagna" di B. Galuppi e dello stesso autore "Il Re alla caccia".
Di prossima uscita,per Bongiovanni di D. Scarlatti "La contesa delle stagioni" e di G.S. Mayr "Regina Coeli" e la "Messa Breve" a tre in do mag.re.

Collaborazioni con il Circolo: